Seminari e Workshop di Teatro

EDIZIONE GILDA
Workshop Intensivo
condotto da Laura Milani

La Gilda dei Guitti presenta Edizione Gilda, un Workshop Intensivo della durata di 2 giorni atto alla formazione di chi vive o vuole vivere il teatro dall’interno.

L’approccio sinergico, tecnico e psicofisico, delle discipline più appropriate all’individuazione e allo sblocco di resistenze individuali, produrrà una significativa consapevolezza, indispensabile per la padronanza e la sicurezza necessarie all’utilizzo del mezzo espressivo teatrale.

Il Workshop è condotto da Laura Milani con la collaborazione di Silvia Mafalda Faccini ed è completato da interventi di ospiti illustri legati al mondo teatrale e non solo.

LE DATE IN PROGRAMMAZIONE

29/30 Giugno

13/14 Luglio

24/25 Agosto

14/15 Settembre

Prossimo Workshop
29 e 30 Giugno presso il Teatro Ygramul
Ospite: Betta Cianchini

OSPITI

Betta Cianchini

BETTA CIANCHINI

Autrice/attrice/speaker dal 2005 di Radio Rock.
Co-autrice del Format Dignità Autonome di Prostituzione.

2008 vince il Premio Siae con La storia di Anya e Premio Golden Graal migliore attrice.

Il suo Format: FEROCIA – STORIE DI DONNE-FATECI SMETTERE QUESTO SPETTACOLO nel novembre 2018 viene scelto come spettacolo a MONTECITORIO per 100 ragazzi di istituti romani.

2014 Roma Capitale sostiene il suo Progetto 15 storie in 15 Municipi e riceve il prestigioso Premio Nazionale alla Cultura Paolo Borsellino.

FEROCIA è in scena al Napoli Teatro Festival (2017), ove tornerà nel 2019 come coautrice dello spettacolo di Luciano Melchionna Fisica-Mente.

Nel 2018 porta al Teatro India – con lo scultore Alan Bianchi – il Format “Un Cuore Blu”. Una performance sul femminicidio – interpretata da Tiziano Panici.

Ideatrice del Format LA NOTTE ROSSA CONTRO LA VIOLENZA

Premio RadioRai2 Festival Nazionale di Cabaret di Modena (Attori di Prosak). 2007 secondo premio Festival Nazionale di Cabaret di Grottammare. 2014 3° posto del Festival Nazionale di Cabaret di Modena. 2011 Premio Nazionale Donna Mostra Donna con Post Partum LEI.
I suoi testi sono scelti negli incontri motivazionali nel carcere femminile di Rebibbia e le testimonianze da lei raccolte nelle Conferenze e le tavole rotonde sul tema della violenza contro la donna e le problematiche di genere.

“L’Italia è una Repubblica affondata sul lavoro” (2010) riceve la targa di riconoscimento come Opera di Pubblico Interesse dall’On. Mariani (Regione Lazio).

Tantissime le presenze come attrice nelle più importanti Kermesse culturali.

Ideatrice di un innovativo “metodo motivazionale di introduzione all’ortoepia”.

Tra le prime fondatrici del format di satira femminile U.G.O.

giuseppe-manfridi

GIUSEPPE MANFRIDI

Drammaturgo, romanziere e sceneggiatore.

Da oltre vent’anni il suo teatro è costantemente rappresentato in Italia e all’estero.
Fra le sue commedie di maggior successo: ‘Giacomo, il prepotente’, ‘Ti amo, Maria’, ‘Elettra’, ‘La cena’, ‘La partitella’, ‘Teppisti!’, “L. Cenci” e “Marlene”.
Numerosi i testi di Manfridi che sono andati in scena in Francia, a New York, in Finlandia, in Grecia, in Canada e in Sudamerica. ‘Giacomo, il prepotente’, nel novembre del ‘98, ha debuttato al ‘Théatre des Champs-Eliséés’ di Parigi, mentre ‘Zozòs’, nel 2000, è stato allestito al ‘Gate Theatre’ di Londra con la regia di Peter Hall, e ripreso al Barbican nel 2003. In un consenso unanime della stampa, il critico del Sunday Times ha definito la commedia “La più divertente che abbia mai visto”.

Suoi testi sono stati pubblicati anche in Francia, in Inghilterra, in Croazia, in Grecia, in Spagna e in Bulgaria. ‘La partitella’, ‘Giacomo, il prepotente’ e ‘L’osso d’oca’ sono state trasmesse da RAI DUE nella serie Palcoascenico. ‘L’orecchio’ da RAI SAT.
Tra le sue sceneggiature, ricordiamo ‘Ultrà’, film che, con la regia di Ricky Tognazzi, ha vinto l’Orso d’argento al Festival di Berlino nel 1991. Nel 2006 l’editore Gremese ha mandato alle stampe il romanzo ‘Cronache dal paesaggio’, debutto di Manfridi nella narrativa, e più di recente, ‘La cuspide di ghiaccio’, Entrambi i romanzi sono entrati nella selezione finale del Premio Strega. Sempre con Gremese, di cui dirige la Sezione Teatro, ha poi pubblicato il “Quadernetto sulla gaffe”. Di recente l’editore Limina ha mandato alle stampe il suo terzo romanzo: “Epopea Ultrà”.
Nel 2010, a seguito dello spettacolo ‘Lazio.Roma 3-3”, Franco Cordelli, sulle pagine nazionali del Corriere della Sera definisce Manfridi ‘il più grande performer italiano’.
Sempre, nel 2010, ancora con Limina, pubblica “Tra i legni – I voli taciturni di Dino Zoff”.
Pubblica in seguito “Anatomia della gaffe” e “Anatomia del colpo di scena” con Lepre editore, mentre L Mongolfiera Editrice avvia la pubblicazione di tutta la sua opera drammaturgica.
Numerose sono le tesi di laurea dedicate alla sua produzione drammaturgica.

Come docente, Manfridi ha tenuto numerosi corsi di drammaturgia per conto di Luca Ronconi, del Teatro Argentina di Roma, della Scuola per attori di Gigi Proietti, del Comune di Milano, dell’Università di Roma, del Teatro della Tosse di Genova, del Teatro Due di Parma, dell’Associazione ‘Omero’, della scuola Holden di Torino, del ‘Traverse Theatre’ di Edimburgo, e di varie strutture private.
Nel 2006 ha diretto la scuola di drammaturgia di Gioia dei Marsi, fondata e diretta da Dacia Maraini. Da questa esperienza nascerà lo spettacolo ‘Al di là di ogni muro’, allestito al festival di Goia dei Marsi del 2006 con la regia dello stesso Manfridi.
Nel 2009 ha condotto un laboratorio con ragazzi diplomati dell’Accademia d’Arte drammatica Silvio D’Amico.
Nel 2012 collabora col Centro Euteca di Roma.
Tra il 2012 e il 2013 conduce uno stage di drammaturgia presso il Teatro Inverso di Brescia.
Nel 2013 tiene un importante corso drammaturgia di 200 ore per la Regione Lazio presso il teatro di Pomezia.
Altri corsi di drammaturgia li ha tenuti tra il 2015 e il 2016 al Teatro Sette e al Teatro dei Conciatori.

giancarlo_fares

GIANCARLO FARES

Regista, attore, pedagogo teatrale, docente di recitazione e di biomeccanica teatrale.

Nasce a Roma nel 1969.
Studia presso l’Accademia Sharoff sotto la direzione del M° Aldo Rendine.
Inizia la sua carriera partecipando a numerosi spettacoli come attore per poi entrare a far parte della Compagnia di Giancarlo Sepe dove lavora anche come aiuto regista prendendo parte a spettacoli di grande successo rappresentati in Italia e all’estero.
Si specializza in regia e pedagogia sotto la guida di Eugenio Barba e Anatolij Vassiliev e dirige corsi, stage e lavoratori su tutto il territorio nazionale.
Dirige spettacoli di grande successo rappresentati in Italia e all’estero con cast dal comprovato valore artistico.
Tra le sue ultime regie: “Le Bal. L’Italia balla dal 1940 al 2001” rappresentato dal 2016 ottenendo grandi successi di pubblico e critica; “Non si uccidono così anche i cavalli?” vincitore del Premio Miglior Spettacolo al suo debutto al Festival Teatrale di Borgio Verezzi e “La commedia di Gaetanaccio” di Luigi Magni in scena in questa stagione nella stagione del Centenario del Teatro Eliseo.

Silvia-Gavarotti

SILVIA GAVAROTTI

Soprano protagonista in 32 ruoli negli enti lirici italiani e all’estero, VOCAL COACH di numerosi artisti, attori, personaggi dello spettacolo in produzioni RAI e MEDIASET, imprenditori e formatori di fama nazionale.

Attraverso la sua metodologia di tecnica vocale riesce a farti scoprire la tua vera vocalità.

I suoi allievi, dopo aver sperimentato e portato le loro performance artistiche ai massimi livelli grazie alla tecnica vocale acquisita, fanno ora parte del corpo docenti del percorso formativo di public speaking più efficace in Italia.

DOCENTI

LAURA MILANI

Attrice, doppiatrice, regista, e insegnante di dizione e recitazione teatrale.

Inizia la sua carriera allo storico Teatro dell’Orologio di Roma con il M° V. Orfeo portando in scena Checov, Maeterlink, Beckett, e ottenendo immediati riscontri della critica stampata che la definisce “la promessa del teatro Italiano”.

Al Festival di Montalcino e negli allestimenti vari, il monologo “Arsa” di G. Manfridi, sarà il suo fiore all’occhiello e in occasione della rassegna “Voci in scena” le varrà, da parte di M. Scaccia e A. Proclemer, la definizione di “talento espressivo straordinario”.

Riceve consensi entusiastici al Teatro dell’Opera di Roma nella rassegna “Autori in scena” con il monologo “Nel nome del padre” di P. Conte. Altro successo di critica e pubblico è il monologo “Aracne” di A. Severi che mette ancor più in risalto la profonda vena drammatica “padroneggiata con grande sapienza espressiva”. Di E. Ferrero interpreta con successo il monologo Elisa (Bonaparte) alla villa dei mulini all’Elba nelle autentiche stanze dell’esilio di Napoleone.

Tra le tournée nei teatri di tutta Italia con numerose produzioni e compagnie teatrali, c’è “la Lisistrata” di Aristofane con regia di M. Prosperi, il “Don Giovanni” con regia di A. Salines.

Affiancando Oreste Lionello va in tournée con “La dodicesima notte” di W. Shakespeare, sempre con lui al Bagaglino con la commedia musicale “Roma” e anche ne “l’Orestea”. È Lady Anna in tournée con il “Riccardo III” di W.S. interpretato da Flavio Bucci. Nell’opera lirica “Lucida degli specchi” in qualità di cantante e attrice interpreta la protagonista Lucida Mansi prima al Teatro del Giglio di Lucca. L’opera “Inferno Bianco” e il suo lungometraggio le vale il Premio Massimo Troisi come miglior attrice nel 2000.

Nelle vesti di attrice comica Il marchese del Grillo la vede con Pippo Franco in tournée, e con lui al Salone Margherita di Roma con “Bambole non c’è un euro”.

Nei 25 anni di carriera lavora in tanti altri spettacoli e nomi del panorama teatrale, solo per citarne altri: Paola Gassman, Carlo Monni, Paila Pavese, Franco Di Mare, Bob Marchese e con Bigas Luna come performer e molti altri.

Formata da A. Ward è doppiatrice di serie TV e cartoni animati.

Negli ultimi anni incentra la sua attività sul teatro sociale contro la violenza sulle donne e sulla formazione attoriale dei giovani.
Fonda la compagnia “TACCO16” con la quale porta in scena la sua regia de “Il freschetto” di Betta Cianchini in varie situazioni istituzionali compresa una rappresentazione a Palazzo di Montecitorio.

Della stessa Cianchini e con lo stesso tema sociale, sua la regia e l’interpretazione di “A mozzichi me lo magno” una performance di teatro-canzone.

Inizia giovanissima ad insegnare avendone un’estrema passione cominciando dall’Università La Sapienza di Roma, dove tiene dei seminari sull’interpretazione drammaturgica Beckettiana, presentata dal professor M. Bonicatti, docente di Storia della Critica d’Arte.

Conduce per i licei romani un laboratorio su Beckett al Teatro Valle con il patrocinio del Comune di Roma.

Insegna:

  • Dizione nella scuola diretta da Pippo Franco.
  • Dizione nell’Accademia Teatron diretta da Pino Insegno.
  • Dizione e recitazione nell’Accademia Giuseppe Patroni Griffi diretta da Kaspar Capparoni.
  • Dizione e training nell’Accademia Gavarotti&Friends diretta dal soprano Silvia Gavarotti.
  • Dizione e recitazione nella Scuola di Teatro La Stazione diretta da Claudio Boccaccini.

Ha diretto e dirige laboratori in diversi teatri di Roma.

Collabora da sempre con la compagnia La Gilda dei Guitti

SILVIA MAFALDA FACCINI

Attrice, performer circense, regista teatrale e insegnante di teatro e teatro/danza.

Dal 2014 presidente e direttore artistico dell’A.C.T. “La Gilda dei Guitti”.
Dal 2019 lavora come clown dottore attestato con la cooperativa “Comici Camici”.
Dal 1992 studia danza specializzandosi nel teatro danza.
Approfondisce il metodo Stanislavskij a Londra e in Svizzera e si perfeziona in seguito con G. Bruce, A. Ascari, C. Boccaccini, D. Pandimiglio, L. Milani, D. Franci, C. Laubscher, V. Matteucci e tanti altri.

Docente di teatro e actor coaching in ITAF promossa da Agis Scuola e in molte altre scuole italiane.

INFORMAZIONI

PROSSIMO WORKSHOP

INFO e PREZZI

Workshop Riservato ai Soci

Costo: € 295
Promozione Giugno: € 195 (incluso di tessera associativa e assicurazione)
Massimo 20 posti per ogni workshop.

DATE e ORARI
Sabato 29 Giugno dalle 10:00 alle 21:00
e Domenica 30 Giugno dalle 10:00 alle 18:00

LUOGO
​Il workshop si svolgerà presso il Teatro Ygramul, Via Nicola Maria Nicolai 14 a Roma

* Possibilità di pernottamento e colazione presso molti Hotel e B&B adiacenti al teatro a prezzi convenzionati

MATERIE DI STUDIO

  • Dizione
  • Tecniche cognitivo comportamentali
  • Training sensoriale/emozionale
  • Improvvisazione
  • Lavoro su testo

Dizione
Verranno fornite nozioni ed esercizi per migliorare cadenze e dislalie.

Tecniche cognitivo comportamentali
Un percorso spartiacque rivelatorio dei personali processi interni riguardanti pensiero, emozione e azione.

Training sensoriale/emozionale
Un’immersione guidata nell’atmosfera intima e liberatoria che, attraverso esperienze fisiche e sensoriali, scardina resistenze e disinnesca auto-sabotaggi.

Improvvisazione
Esercizi propedeutici finalizzati allo stare sul palco.

Lavoro sul testo
In ognuno dei quattro incontri verrà preso in analisi un testo teatrale.
Onde approcciarsi a stili teatrali diversi, i testi saranno quattro:

  • In the mood for Shakespeare di B. Cianchini
  • Cirano de Bergerac di E. Rostand
  • Provaci ancora Sam di W. Allen
  • L’acqua minerale di A. Campanile

ISCRIZIONE ONLINE

captcha