Corso di Teatro Bambini a Frascati

GILDA LAB
Corso di Teatro Bambini a Frascati

direzione artistica:
Silvia Mafalda Faccini
docente:
Silvia Costantini

La Gilda dei Guitti presenta il suo Corso di Teatro Bambini a Frascati.

Il corso ha come docente Silvia Costantini e prevede lezioni da 1 ora che si svolgeranno una volta a settimana da Ottobre a Giugno.

Al termine del corso è previsto un saggio di fine anno.

DOCENTE

SILVIA COSTANTINI

Attrice, AnimAttrice e insegnante di teatro nelle scuole materne ed elementari.

Si forma presso il laboratorio ICARO diretto da Veronica Provolenti (insegnante di cattedra presso la International Theatre Academy of the Adriatic) scegliendo il teatro come territorio di ricerca e di crescita personale, ancor prima che artistica.

Apprende la recitazione attraverso il frutto della rielaborazione e personalizzazione degli insegnamenti dei maestri della scuola russa, lo studio del movimento scenico gli conferma l’importante relazione tra movimento/spazio/ritmo e parola.

Legata da sempre alla tragi-commedia del Maestro Eduardo De Filippo approfondisce presto la biomeccanica teatrale, la propedeutica acrobatica e l’improvvisazione.

Nel 2014 prosegue la sua formazione partecipando ai laboratori tenuti dalle docenti Silvia Mafalda Faccini e Laura Milani approfondendo così l’uso della voce e della dizione.

Fa parte sin dal 2002 di diverse compagnie e gruppi indipendenti fino alla fondazione della compagnia teatrale La Gilda dei Guitti nel 2014 con la quale porta in scena sia spettacoli di prosa che spettacoli itineranti e cene con delitto in vari ristoranti del Lazio.

Dal 2017 è in coppia con Silvia Mafalda Faccini nel duo clown CimpiEnPicci che svolge attività di animazione teatrale e laboratori emotivi presso alcune scuole del territorio.

Ha diretto e dirige laboratori in diversi scuole materne ed elementari di Roma.

IL GIOCO È LA RADICE

Il palcoscenico è luogo di gioia per eccellenza, gioia profonda, quella che ti fa desiderare di essere proprio lì in quel momento e in nessun altro posto al mondo.

Il palcoscenico è luogo vergine, dove poter sciogliere le briglie della nostra capacità creativa, della libertà espressiva.

Eppure spesso le timidezze, la paura del giudizio di chi ci guarda non ci permettono di assaporare la pienezza del gioco del teatro.

Perché di giocare si tratta, come ci segnalano altre lingue che utilizzano un unico verbo per giocare e recitare.

Il gioco è la radice.

Ognuno di noi ha dentro di sé la voglia di giocare, ognuno di noi ha in sé la possibilità di recitare.

I bambini sono favoriti poiché giocano senza timore di essere censurati da qualcuno.

Sono loro i veri clown, che emozionano e si emozionano attraverso il gioco, il sorriso, il divertimento. Questo è il luogo della libertà espressiva, del fiorire della creatività.

Mettendo le radici in questo florido terreno possiamo iniziare a prendere contatto con la tecnica teatrale.

L’attore è vivo, si muove, si esprime, parla e ascolta.

E questa è una regola fondamentale del gioco.

I bambini devono imparare che ogni messaggio che si vuol trasmettere deve arrivare chiaro, attraverso la propria voce, il proprio corpo, la propria capacità di relazionarsi con lo spazio e i colleghi in scena.. e a casa!

Importante quindi iniziare già da piccoli a giocare con il travolgente mondo delle emozioni, che sono così vivide proprio perchè mai conosciute prima: giocare, immergersi e imparare a riconoscerle.. anche senza parlare.

In seguito poi, da più grandi, sarà grazie a questi strumenti che si avrà più facilità nel veicolare le emozioni da chi le offre a chi le riceve.

PROPEDEUTICA TEATRALE

Il laboratorio lavora sulla psicomotricità e l’utilizzo di storie create al fine di sperimentare una certa gamma emotiva.
Obiettivo ultimo è quello di portare il bambino a scoprire il proprio corpo che si modifica a seconda dell’emozione che prova, soprattutto attraverso giochi teatrali mirati alla fascia d’età a cui appartiene.
Lo scopo primario è conoscere se stesso e rapportarsi con il gruppo, attraverso giochi ed esercizi teatrali volti alla conoscenza, al rispetto, e alla fiducia di sè e dell’altro.

La propedeutica teatrale base affronta vari campi:

  • la scoperta del corpo: coordinazione e orientamento spazio-temporale, comunicazione non verbale.
  • la scoperta delle emozioni: individuazione e gestione delle macro emozioni.
  • la relazione con sè e l’altro: l’ascolto, il ruolo della propria identità nel gruppo, l’autonomia nella convivenza.

Nello specifico il Corso di Teatro Bambini a Frascati si baserà su:

  • la ricerca del proprio clown, attraverso esercizi, giochi di gruppo
  • esercizi di sintonia e fiducia volti alla creazione di un gruppo
  • la conoscenza dello spazio, riconoscimento dell’altro, condivisione dello spazio
  • la consapevolezza del proprio corpo e delle parti che lo compongono volta alla creazione di un personaggio

Le varie fasi sopra descritte non sono da intendersi in una rigorosa consequenzialità; i diversi momenti saranno esplorati contemporaneamente e in conseguenza della vita del gruppo che si sta creando.

ISCRIZIONE ONLINE

Completa la procedura di Pre-Iscrizione per avere tutte le informazioni relative ai costi del corso, se non sei ancora sicuro invece puoi contattarci al numero di telefono 06 87726022 oppure al 328 0179287

captcha